1° Corri Firenzuola – Mini Trail dei Tabernacoli

Sarà che questi monti del Mugello li sento come se fossero casa mia (e di fatto, dopo più di 15 anni di frequenazione costante, un po’ casa mia lo sono davvero), e da quando ho scoperto il trail running, li amo ancora di più.
Sarà che è stata la prima gara di mia moglie, ed è stato davvero emozionante arrivare al traguardo con lei.
O forse sarà stato perchè correre nel bosco è comunque e sempre un’emozione diversa e unica, ma è stata una mattinata davvero piacevole (a parte i 2 km iniziali e finali per uscire e rientrare dal paese).

La Mappa del trail, a Firenzuola, nell'Alto Mugello
Scarica il tracciato GPX del percorso

13KM – 350D+ per la “1° corri Firenzuola“, gara di trail running non competitiva nel cuore dell’Alto Mugello, pensata e organizzata con passione dai runner locali, che stanno riscoprendo e ripristinando vecchi sentieri attraverso marroneti, faggete e abetaie: luoghi a “due passi” da Firenze” ma che sanno regalare emozioni davvero speciali.

Il nome del trail si deve ai tanti tabernacoli, nelle piccole frazioni di Cornacchiaia e Sigliola, sui muri delle case o agli angoli delle strade. Ma sorprendenti anche quelli “spersi” nel bosco, segno che quei sentieri che adesso percorriamo nel tempo libero, in passato erano strade, mulattiere o sentieri usati davvero come vie di comunicazione fra case e frazioni del Mugello.

Valeva la pena, ogni tanto, fermarsi e scattare una foto.

Uno dei tabernacoli "ritrovati" in una delle faggete del Mugello, fra Cornacchiaia e Sigliola
I onti del Mugello
Vista dal crinale: sullo sfondo il Passo del Giogo e Castel Guerrino e la frazione del Corniolo
trail running sul crinale

Poi il breve (troppo breve) tratto di crinale, fra Cornacchiaia e Sigliola, con il panorama della valle del Riatri da un lato e del Santerno dalll’altro. E con la scusa di ammirare il panorama…. in salita si cammina.

E per finire… poteva mancare il guado?
Senza bagnarsi i piedi, non sarebbe vero trail running, e un po’ d’acqua fresca (graditissima) ci voleva proprio.
E poi via verso gli ultimi KM per rientrare a Firenzuola, riposarsi un po’ e ripartire “all’assalto” di un piatto di tortelli di patate, vera specialità del Mugello!

Senza almeno un guado, non è trail running :-)

Complienti davvero agli organizzatori e a tutti i volontari: i sentieri erano stati puliti e segnati alla perfezione.
E complimenti anche agli abitanti delle frazioni del Cerro, di Sigliola e di Firenzuola per l’accoglienza, i sorrisi e gli incitamenti durante la gara.
Non resta che aspettare l’estate prossima per la seconda edizione.

Arrivo a Firenzuola
All’arrivo, con moglie esausta ma felice

Una risposta a “1° Corri Firenzuola – Mini Trail dei Tabernacoli”

I commenti sono chiusi.