La Cascata della Piscia e il Passo dell’Osteria Bruciata

Questo è il racconto del trail che ho fatto per pasquetta, nel cuore dell’alto Mugello, partendo dalla frazione di Casanuova (Firenzuola) e arrivando prima alla Cascata della Piscia, poi al Passo dell’Osteria Bruciata, quindi al Passo della Vecchia e poi giù, verso il punto di partenza.

Il Passo dell’Osteria Bruciata, ultimamente, è abbastanza conosciuto, sia perchè ha una storia affascinante alle spalle (che più avanti racconterò), sia perchè è sul percorso della Via degli Dei, uno dei cammini più famosi, in Italia, che collega Bologna a Firenze, sul tracciato della antica Flaminia Minor.

La cascata della Piscia
Leggi tutto “La Cascata della Piscia e il Passo dell’Osteria Bruciata”

Correre sulla neve

È da tanto che avevo voglia di correre sulla neve.
Purtroppo Firenze si trova nelle “flatland” della toscana, e qui da noi non nevica quasi mai.
Se poi a questo aggiungiamo anche i vari lockdown, correre sulla neve diventa un sogno: quando sui monti c’è neve, non ti puoi muovere. Quando puoi uscire dal comune per andare a correre su qualche monte. non c’è neve.

Poi però la Befana ti fa il regalo: ti svegli e piove, ci sono nuvole basse sulle colline, il cielo è bianco latte, e pensi che oggi sarà davvero dura uscire per andare a correre. Ti convinci per un po’ di ripetute, vicino casa (tanto c’è il lockdown e non puoi andare a Fontesanta) e inizi a vestirti. Decidi di mettere anche la Bonatti, perchè piove bene, e fa pure freddo.

Selfie con la neve su Monte Fanna
Leggi tutto “Correre sulla neve”

La corsa ai tempi del covid-19

Corsa nei boschi ai tempi del covid-19
8 Marzo 2020: sui monti e nei boschi del Chianti, in fuga dal covid-19

La corsa, ai tempi del corona virus, nell’immaginario collettivo è diventata lo strumento con cui si propaga la pandemia di covid-19. Esperti virologi di quartiere (novelli cecchini da balcone) divulgano su Facebook i risultati di anni di studi personali e ricerche scientifiche, indicando i runner (tutti) e i proprietari di cani come la causa principale del mancato contenimento dell’infezione.

Leggi tutto “La corsa ai tempi del covid-19”

Correre all’alba

I colori dell’alba, riflessi sull’Arno e l’atmosfera magica, ti ripagano di tutto: del sonno perduto e dell’uscire di casa quando è ancora buio.
Del freddo.
Della fatica della corsa e di quella che ti aspetta al lavoro.

i colori dell'alba riflessi sul fiume Arno

1° Corri Firenzuola – Mini Trail dei Tabernacoli

Sarà che questi monti del Mugello li sento come se fossero casa mia (e di fatto, dopo più di 15 anni di frequenazione costante, un po’ casa mia lo sono davvero), e da quando ho scoperto il trail running, li amo ancora di più.
Sarà che è stata la prima gara di mia moglie, ed è stato davvero emozionante arrivare al traguardo con lei.
O forse sarà stato perchè correre nel bosco è comunque e sempre un’emozione diversa e unica, ma è stata una mattinata davvero piacevole (a parte i 2 km iniziali e finali per uscire e rientrare dal paese).

La Mappa del trail, a Firenzuola, nell'Alto Mugello
Scarica il tracciato GPX del percorso
Leggi tutto “1° Corri Firenzuola – Mini Trail dei Tabernacoli”