Lungo lento sotto l’acqua

Firenze e la cupola del Duomo: vista dal piazzale
Firenze sotto un cielo che promette pioggia (ogni promessa è debito)

Oggi avevo deciso (anzi, la coach ha deciso) di correre un lungo, da fare lentamente, visto che ero insieme a @tita_1973. Per lei sono stati i suoi primi 15KM (nuovo record a distanza di due settimane dal precedente), fatti sotto un cielo che fin dalla partenza prometteva pioggia, e pioggia è stata, almeno per una decina di km (e la signora non ha battuto ciglio).

D’estate correre sotto la pioggia ha tutto un suo fascino, e quando lo fai sul Viale dei Colli, a Porta Romana, davanti a Palazzo Pitti e al Ponte Vecchio, pioggia o non pioggia, è sempre un piacere.

Prima di tornare a casa ho anche deciso di “allungare il brodo” con altri 5km, così poi dovevo per forza reintegrare

t-shirt beerbelly runners club e birra Machete

ovviamente utilizzando il mio integratore preferito: una bottiglia di birra Machete (secondo me una delle migliori Double IPA italiane)

Una risposta a “Lungo lento sotto l’acqua”

I commenti sono chiusi.